RIFIUTI URBANI: I CITTADINI DELLA DANIMARCA PRODUCONO PIU’ RIFIUTI PRO CAPITE ALL’ANNO DI TUTTI GLI ALTRI PAESI DELL’UNIONE EUROPEA

decharge_1179923839

EUROSTAT ha pubblicato in qusti giorni i dati del 2016 sulla produzione di rifiuti urbani nei paesi dell’Unione. Da questi dati emerge che la Danimarca ha la produzione pro capite più alta d’Europa, seguita da Malta, Cipro e poi da Germania e Lussemburgo.

Nell’Unione europea (UE), la quantità di rifiuti urbani generati per persona nel 2016 è stata pari a 480 kg, in calo del 9% rispetto al picco di 527 kg a persona nel 2002, e approssimativamente paragonabile ai 483 kg registrati nel 2015.

La quantità di rifiuti urbani generati variava significativamente tra gli Stati membri dell’UE. Con 261 kg a persona, la Romania ha generato la quantità più bassa di rifiuti, seguita dalla Polonia (307 kg a persona), dalla Repubblica ceca (339 kg a persona) e dalla Slovacchia (348 kg a persona). All’estremo opposto della scala, la Danimarca (777 kg a persona) ha generato la più alta quantità di rifiuti nel 2016, ben prima di Malta (647 kg a persona), Cipro (640 kg a persona), Germania (626 kg a persona) e Lussemburgo (614 kg a persona). Va notato che la segnalazione dei rifiuti urbani differisce tra gli Stati membri e può spiegare alcune delle variazioni dei dati.

Eurostat 2016_1

Di tutti i rifiuti prodotti il 47% è stato riciclato e l’Italia si colloca al 5° posto con il 51%. Davanti a noi c’è la germania al primo posto con il 66%, l’Austria con il 59%, il Belgio con il 54% e l’Olanda con il 53%.

Con i progressi degli ultimi anni, l’Italia potrebbe superare Belgio e Olanda nel 2018.

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Post collegati:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*