NEL 2017 RACCOLTA DIFFERENZIATA AL 55,5%

Italia_RD-RUT_1999-2017

ISPRA HA PRESENTATO I DATI ELABORATI DELLE RACCOLTE DIFFERENZIATE IN ITALIA PER L’ANNO 2017: + 2,99% RISPETTO AL 2016.

NORD AL 66,2% CENTRO AL 51,7% SUD AL 41,9%

Cresce il Sud nonostante la Sicilia. Fra le regioni si conferma il Veneto 73,65% seguita a ruota dal Trentino Alto Adige 71,58%, terza la Lombardia con 69,61%, quarto il Friuli Venezia Giulia con il 65,48%, poi Emilia Romagna 63,83%, , Marche 63,25%, Umbria 61,69%, Valle d’Aosta 61,14%.

In coda Molise al 30,72% e la Sicilia con il 21,69%.

Fra i capoluoghi di Regione il primo è trento con il 79,33%, segue Aosta con il 67,70%, poi Bolzano con il 66,34%.

In coda non importa dirlo Campobasso con il 13,56%, seguita a ruota da Palermo con il 13,83%, Cagliari al 28,87%.

Pubblichiamo di seguito alcune tabelle e grafici redatti con i dati ISPRA ed elaborati da Thesis Ambiente srl (www.thesisambiente.it)

ItaliaDatiRifiuti_1997-2017

 

ItaliaDatiRUAreaGeografica2017

 

ItaliaRUT-RD_AreaGeografica2017

 

Italia_dati2017_Regioni

 

ItaliaRD-frazioni_AreaGeografica2017

 

ItaliaGrafo_RD_per frazione 2017

 

Capoluoghi di Regione

ItaliaRDCapoluoghiRegione2017

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Post collegati:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*