CAPODOGLIO SPIAGGIATO A PORTO CERVO: AVEVA 22 CHILI DI PLASTICA NELLO STOMACO

CapodoglioPortoCervo01042019

Si stava dirigendo verso il “Santuario dei Cetacei”, il mar Ligure, che da sempre è una nursery che ospita i parti di molti cetacei che frequentano il mar Mediterraneo. Ma una balena non sa distinguere un sacchetto di plastica da una medusa e il Capodoglio è un cetaceo dotato di denti e non di fanoni che filtrano l’acqua.

Questo Capodoglio era una femmina di 8 metri e aveva un feto nel suo grembo, ma anche 22 chili di plastica nello stomaco che l’ha fatta morire prima di giungere a destinazione.

Qualcono vorrebbe ancora far credere che la plastica nei mari non è un problema.

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Post collegati:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*