Il Borgomastro di Roma: sui frigoriferi una figuraccia in mondovisione!

Anche i giornali stranieri ne parlano! Virginia Raggi, sindaco di Roma, pensa ad un complotto contro il Comune operato attraverso l’abbandono dei frigoriferi.

Non si pone il problema che qualcuno li ha abbandonati e nessuno li raccoglie (compito del Comune attraverso AMA), si preferisce parlare e gridare al “complotto”. Così la figuraccia è internazionale!

 

Ecco cosa dice (in sintesi) il Suddeutsche Zeitung in un articolo a firma Oliver Meiler:

La Cospirazione del frigorifero”
In politica il repertorio delle cospirazioni è un argomento stilistico allettante. Si può quindi ben essere distratti dalla propria incapacità. Stupido è solo quando si ha bisogno di convincere il pubblico che non può vedere le migliori intenzioni, a causa del potere oscuro. Il dolce veleno del tentato complotto porta, più che la corruzione, a comportarsi come una vittima. Così accade in questi giorni a Virginia Raggi del partito di protesta Cinque Stelle, 38 anni e da quattro mesi sindaco di Roma.Da quando è in carica è accaduto di tutto: intrighi, difficoltà personali, dilettantismo – il tutto in stupefacente abbondanza.

Vai all’articolo integrale del Suddeutsche Zeitung

suddeutsche-zeiutung_roma_raggi_frigoriferi

 

Post collegati:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*