Raccolta Pneumatici Fuori Uso: nel 2016, 15.000 tonnellate di PFU raccolte da Ecopneus presso i “gommisti” oltre il proprio target di legge

Nonostante il contingentamento della raccolta presso i “gommisti” attuato sin dall’inizio dell’anno scorso, Ecopneus, anche nel 2016, ha raccolto e gestito un notevole quantitativo di Pneumatici Fuori Uso oltre il proprio target di legge, di ben 15.000 tonnellate.

Per evitare nelle ultime settimane dell’anno una fermata totale dei ritiri di PFU dai “gommisti” (dovuta al raggiungimento dei target corrispondenti ai flussi di vendite regolari), Ecopneus ha infatti scelto di dosare quotidianamente la raccolta sin dall’inizio dell’anno passato, pianificandone le quantità a livello mensile, su tutto il territorio nazionale. La perdurante situazione di criticità, più volte segnalata anche nelle sedi competenti, non ha però trovato soluzione nel corso del 2016 e come prevedibile si sta ripresentando tale e quale già nelle prime settimane del 2017.

Sin dal 2011, Ecopneus ha contribuito ad arginare le conseguenze di tale situazione raccogliendo complessivamente più di 106 mila tonnellate di Pneumatici Fuori Uso oltre i propri target di legge, senza alcun costo né per la Pubblica Amministrazione né per i cittadini.

Un impegno unico in Italia, che va oltre quanto previsto dalla normativa, per garantire nonostante la complessa situazione un servizio ai punti di generazione dei Pneumatici Fuori Uso e limitare ogni rischio di una gestione ambientalmente scorretta.

Post collegati:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*