CONSORZIO ERP ITALIA: APPROVATO LO STATUTO DA PARTE DEL MINISTERO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

erp european recycling platform

Il Consorzio ERP Italiatra i principali Sistemi Collettivi senza scopo di lucro che si fanno carico sull’intero territorio nazionale della gestione a norma dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e dei Rifiuti di Pile e Accumulatori – comunica che il proprio Statuto è stato approvato dal Ministero della Transizione Ecologica, previa implementazione di piccole modifiche formali*.

Lo Statuto di consorzio ERP Italia è stato deliberato nel rispetto dell’articolo 10 del Dlgs 49/2014 che disciplina i sistemi collettivi per la corretta gestione dei Raee, ed in particolare ai sensi del comma 5 di tale articolo che stabilisce che i Consorzi adeguino il proprio statuto allo schema tipo approvato dal Ministro della Transizione Ecologica di concerto con il Ministro dello sviluppo economico (Dm 13 dicembre 2017, n. 235).

Il Ministero, verificata la rispondenza degli statuti dei sistemi collettivi alle indicazioni dello schema-tipo, ha provveduto all’approvazione degli statuti di 6 Consorzi nella loro attuale versione e degli statuti di altri 5 Consorzi, tra cui ERP Italia, a seguito dell’implementazione delle specifiche modifiche indicate nel testo del DM 10 agosto 2022. Le modifiche dovranno essere introdotte entro il 24 dicembre 2022 (120 giorni dall’entrata in vigore del Dm 10 agosto 2022 in parola). Gli statuti di altri Consorzi RAEE operanti sul territorio nazionale non risultano al momento approvati né nella loro versione attuale né con la richiesta di modifiche.

 

Fonte: ERP Italia

 

Post collegati:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*